Archivio News

GRANDE SUCCESSO DELL'8° FESTIVAL

"Più di un grande successo per la ottava edizione del Festival Internazionale del Cibo di Strada. Difficile stimare con precisione le presenze dei visitatori nelle tre giornate del Festival svoltosi il 3, 4 e 5 ottobre a Cesena ma riteniamo di aver superato i 100.000 visitatori. La stagione ha favorito il notevole afflusso alla manifestazione, seguito con attenzione da testate giornalistiche e televisive nazionali. Numerosissime le presenze di visitatori da tutta Italia. Dell’affluenza oltre le aspettative hanno beneficiato anche i pubblici esercizi di tutto il centro, a testimonianza di un’iniziativa con e per la città. Cibo, arte e cultura hanno fatto trascorrere a migliaia di persone un gradevole fine settimana

Incontro-Degustazione sul cacao sabato alle 15

"Sovranità alimentare e culture del cibo. Le coltivazioni del cacao tra sostenibilità e globalizzazione" Sabato 4 Ottobre alle ore 15,00 – Tenda degli Incontri - Area Festival Proiezione del Film: Shady Chocolate, regia di Miki Mistrati (Danimarca, 2012), 45 minuti. Film-documentario sulle piantagioni di cacao nelle quali bambini vengono ridotti in schiavitù, obbligati a lavorare, spesso senza nessuna retribuzione. Viene rispettato attualmente il protocollo che prevedeva da parte delle principali compagnie produttrici di cacao la totale abolizione dello sfruttamento infantile? Dibattito Raffaela Donati (Presidente Slow Food Emilia-Romagna) Piero Sardo (Presidente Fondazione Slow Food per la Biodiversità

Le Cucine di Strada di Tipico a Tavola

Al Festival nell'edizione 2014 si aggiungeranno gli chef dei ristoranti che, nell’apposito punto, saranno i protagonisti de “Le Cucine di Strada di Tipico a Tavola”. “Tipico a Tavola. Emilia-Romagna, tradizioni e sapori mediterranei” (www.tipicoatavola.it) è un progetto nato per incentivare la promozione della cultura enogastronomica del territorio regionale attraverso la proposta nei ristoranti aderenti (attualmente sono una novantina) di piatti realizzati utilizzando ricette e prodotti tipici locali, garantendo ai consumatori qualità e servizi di eccellenza. Tipico a Tavola è realizzato da CAT Confesercenti Emilia Romagna e promosso dalla FIEPET regionale (Federazione

Novità 2014: la Street Food Truck Area!

Tra le novità 2014 del Festival Internazionale del Cibo di Strada la Street Food Truck Area! Il crescente successo della manifestazione ha portato alla decisione di allargare lo spazio per la somministrazione: per la prima volta, infatti, alla consueta cornice di Piazza della Libertà si aggiungerà la Piazza Giovanni Paolo II antistante il Duomo di Cesena, che ospiterà la “Street Food Truck Area”. In questa area si potranno trovare alcune postazioni “su ruote” come: La Frasca (on Street Food Truck) – Milano Marittima (nella foto a destra lo Chef Marco Cavallucci), con Spiedino di paccheri farcito con burrata, ricotta, pesce azzurro e melanzane, con pesto di pistacchi; HotDog con salsiccia

Puglia: Panzerotto di Manfredonia e Fornello della Murgia

Al Festival sarà presente anche la Puglia con la Murgia e Manfredonia. La Puglia è una terra ricca di sapori; un territorio dove le tradizioni gastronomiche sono radicate e tramandate da generazioni. In questa terra carica di sole, profumi e colori, quando giunge il momento del tramonto è l’ora del “fornello pronto”. Si tratta di un’usanza che pare risalire agli antichi Greci, probabilmente legata all’esigenza di nutrirsi delle parti rimaste inutilizzate degli animali sacrificati agli dei; con il tempo la tradizione del fornello fu accolta in particolare dalle classi contadine che, quando l’occasione lo permetteva, potevano godere del lusso della carne raccogliendo le frattaglie degli

Signore e signori arriva la Sicilia!

Al Festival sarà presente Palermo con l'Antica Focacceria San Francesco. Verrà proposto il classico pani ca’ meusa, lo sfincione, l’arancina di riso, il cannolo e tante altre prelibatezze. Le origini del pani ca’ meusa sembrano risalire agli arabi che, per nutrire le popolazioni del tempo, usavano confezionare la cosiddetta “guastedda” o focaccia. Aggiungendo alla “guastedda” una farcitura di carne e del limone spremuto si arriva, appunto, al “pani ca meusa”, di cui esistono peraltro due differenti versioni: una versione cosiddetta “al limone” in cui la farcia è costituita semplicemente dalle interiora di vitello ed una versione “maritata”

Il Perù con le empanadas al Festival!

Al Festival sarà presente anche il Perù con il restaurante 1492, di Reyna Ramos. Si dice che Lima sia la capitale gastronomica di tutta l'America, dato che in quella città convergono i migliori sapori del Perù. In effetti, l'antica cucina coloniale peruviana acquisisce la sintesi di cucina pre-ispanica con quella spagnola, con le sue sfumature di cucina africana e moresca viene rinnovata agli inizi dei secoli XIX e XX per opera e invenzione degli immigranti italiani, cinesi e giapponesi, che resero la cucina peruviana più moderna e leggera. Troviamo un'arte culinaria originale ma non propriamente etnica, con favolosi piatti che non hanno nulla da invidiare alle migliori cucine del mondo. La felice

Cous Cous e Tajines, arriva il Marocco

Al Festival sarà presente anche il Marocco. La cucina tipica del Marocco è una cucina golosa e raffinata insieme, frutto di un’antica tradizione, che si esprime in piatti di lunga preparazione e dal profumo invitante. Contrariamente a quanto si può pensare non è una cucina dal gusto piccante: le spezie sono sapientemente dosate in ogni piatto con un effetto di grande armoniosità. Conosciuta come la prima cucina araba, la gastronomia marocchina comprende una serie di piatti e ricette che variano a seconda della regione del paese. Rimangono comunque alcuni capisaldi per l’intero Marocco come il piatto nazionale, il cous cous, naturalmente, le tajines, e la ricchissima e dolcissima pasticceria. Tipica

Tutto pronto al Festival Internazionale del Cibo di Strada

È ormai in dirittura di arrivo il Festival Internazionale del Cibo di Strada. L’ottava edizione del Festival si terrà nel centro storico di Cesena, da venerdì 3 fino a domenica 5 ottobre 2014. L’accesso all’area del Festival è libero, senza biglietto di ingresso. Dopo lo straordinario successo delle edizioni precedenti il Festival biennale, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, torna con una ventina di isole gastronomiche che proporranno i cibi di strada provenienti da svariati paesi: dal Messico all’India, dalla Grecia al Giappone, dal Venezuela al Kurdistan, dalla Romania al Marocco, dal Perù all’Argentina

Yakitory e Ramen dal Giappone

Al Festival sarà presente anche il Giappone. Il paese del Sol Levante è presente al Festival con i suoi migliori piatti della cucina di strada conosciuta come la più bilanciata e salutare del mondo. In una cucina che ha alla sua base principalmente il riso nei cibi di strada sono diffusi noodles, pasta, pesce, verdure e legumi, conditi solitamente con le varie spezie locali. Non esiste il concetto di primo piatto, secondo, contorno, frutta e di solito sul banco si trovano contemporaneamente tutti i cibi, che vengono consumati senza ordine prestabilito. Ci sono i gyoza, ravioli cotti al vapore con carne e verdure accompagnati da salsa alla soia. Poi i ramen, ovvero spaghetti di grano che  vengono serviti in una zuppa

Si scrive Grecia, si legge souvlaky e gyros pita

Al Festival sarà presente anche la Grecia, con Nicos Kleftodimos, dell’Estiatorio To-Steki. La cucina greca è plurisecolare e primeggia nell’arte culinaria sia in tradizione che in qualità. Ha più di venticinque secoli di esistenza. Quando in Europa si ignoravano i rudimenti della cucina, tranne la carne arrostita, in Grecia si sapevano già mescolare diversi ingredienti e spezie, così da rendere le vivande saporose e grate al palato. Dai tempi di Alessandro Magno in poi, la cucina greca divenne un’arte vera e propria. E’ in Grecia che sono apparsi i primi cuochi di mestiere generosamente retribuiti dai ricchi presso cui prestavano i loro servizi. Numerosi professionisti in materia

Tacos e Burritos, è Messico

Oggi conosciamo meglio uno dei must del Festival Internazionale del Cibo di Strada, il Messico. La cucina del Messico, come quella di tutto il Centro America continentale, è derivata dall'incontro dei prodotti del nuovo mondo con quelli del vecchio mondo, dall'antica cucina Maya con quella dei conquistadores spagnoli. A questa base si sono poi aggiunti i prodotti provenienti dall'Africa e da tutte le migrazioni che hanno investito le Americhe. Pollame, pesce, mais, pomodori, peperoni e peperoncini, fagioli, cipolle, frutta tropicale questi sono gli ingredienti principali della cucina messicana; una cucina straordinariamente robusta e straordinariamente saporita. Il fondamento della cucina messicana è senz'altro

Seguiteci su Instagram!

...ancora pochi giorni e Cesena aprirà le porte del Festival Internazionale del Cibo di Strada 2014...intanto continuate a seguirci anche su Instagram: immagini e sapori di cibo di strada da non perdere! E se pubblicate foto dei vosti cibi di strada preferiti utilizzate l'hashtag #festivalcibodistrada! http://instagram.com/festivalcibodistrada

Voglia di Falafel? Ecco il Kurdistan

Al Festival sarà presente anche il Kurdistan iracheno, con Kirkuk Kaffé. La cucina Kurda è di grande qualità e si distingue per la varietà dei piatti, spesso a base di ingredienti come verdura, carne e pesce, accompagnati da spezie. Quasi ogni provincia o regione ha la sua specialità del kebab. L'agnello è la carne di base della cucina kurda. I piatti di carne più famosi sono il Sis Kebab (spiedini di montone o di agnello), il Doner Kebab (carne di agnello arrostita su uno spiedo verticale), le Cig Kofte (polpettine di carne cruda lavorate con grano e peperoncino). Gustosi e da provare anche il Sac Kavurma, Alanazik, Tandir, e diversi tipi di Kofte (polpette) tra i piatti tipici di

IL VENEZUELA CON LE AREPAS SENZA GLUTINE

Arriva anche il Venezuela al Festival Internazionale del Cibo di Strada ed arrivano le arepas e la cucina senza glutine “gluten free”. La gastronomia venezuelana è molto varia e ricca: sulla costa abbondano il pesce, i crostacei e i frutti di mare, nell’interno sono più diffuse la carne bovina e di maiale e le verdure, mentre in Amazzonia ci si ciba prevalentemente di cacciagione. I piatti sono preparati sia in maniera semplice, ad esempio arrosto o in umido con contorno di patate, riso, frittelle o fagioli, che in maniera più elaborata. Ottima la produzione di frutta tropicale, che spesso è alla base di gustosissimi frullati e spremute, come la papaia, l’avocado, il mango, l’ananas e

In arrivo l'Argentina!

Al Festival sarà presente anche l’Argentina. I tratti distintivi della cucina argentina in relazione ad altri paesi dell'America latina sono i piatti tipici della dieta mediterranea. La cucina argentina tradizionale è fondata essenzialmente sulla carne e sulla farina di frumento. La grande varietà di popoli immigrati in Argentina alla fine del secolo scorso si riflette sulla cucina del paese, la più simile a quella europea fra tutte quelle del Sud America in quanto variegata e influenzata da quella italiana, tedesca, ucraina, indiana e asiatica. I piatti principali sono a base di pesce, sulla costa, e di carne nell’interno: per l’estensione territoriale, i suoi climi, i pascoli, la qualità

LA CUCINA INDIANA AL FESTIVAL

Al Festival sarà presente anche l’India. La cucina indiana ha origini antichissime ed è una combinazione di modi di cucinare di diverse etnie. Il risultato che ne deriva è un'arte che varia in virtù della religione, della ricchezza, del gusto e soprattutto del clima. Dal nord provengono i famosi piatti di carne tandoori, mentre sono originari del sud i curries più piccanti e speziati. La cucina indiana è molto flessibile ed ognuno può, secondo il proprio gusto, renderla più o meno speziata. È buona regola preparare il curry con alcune ore di anticipo o addirittura il giorno prima in modo che le spezie abbiano tempo sufficiente a sviluppare tutto il loro aroma. Il riscaldarlo

Le Officine Gastronomiche di Chef Kumalé a Cesena

Nei giorni 3, 4 e 5 ottobre 2014 si svolgerà, in piazza della Libertà, nel centro storico di Cesena l’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisine Méditerranéennes. Al Festival, nell’apposita area, si svolgeranno anche le attesissime Officine Gastronomiche di Chef Kumalé (il gastronomade giornalista Vittorio Castellani). Dei laboratori con degustazione di cibo tradizionale di strada del mondo. Ecco il programma. Sabato 4 ottobre 11,30: Jerk Giamaica (BBQ di carne in marinata di allspice, scotch bonnet, aromi e spezie). Mediato da un'antica tecnica cottura degli indigeni Taino che arrostivano al barbacue

Festival: le novità del 2014

Cresce l’attesa per l’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada che si terrà nel centro storico di Cesena, da venerdì 3 fino a domenica 5 ottobre 2014. L’accesso all’area del Festival è libero, senza biglietto di ingresso. Sito internet e pagina Facebook (www.facebook.com/festivalcibodistrada) sono cliccatissimi: la pagina Facebook si avvicina ai 7.000 sostenitori in Italia e all’estero. Già numerose le adesioni al raduno camper organizzato in concomitanza con la manifestazione (per informazioni: Iat tel. 0547.356327). Torna, dunque, “il Festival che vanta i più numerosi tentativi di imitazione”. Dopo lo straordinario successo delle edizioni precedenti il

IX Raduno Camper "CESENA CITTÀ MALATESTIANA"

Il IX Raduno Camper “Cesena Città Malatestiana” si terrà il 3 - 4 - 5  ottobre 2014 all’interno dell’Ippodromo del Savio di Cesena (ingresso viale della Resistenza, intersezione con via Gramsci), un grande spazio illuminato e dotato di servizi, con l’area di scarico adiacente alla fermata bus per il Centro Storico (che dista solo 800 metri). Coordinate GPS G.D.      :  Latitudine >  44.142975     Longitudine >  12. 231866 G.M.S.  :  N.  44° 08' 34,71''          E.  12° 13' 54,71'' Durante quel week end, nel centro storico, si svolgerà

8° Festival Internazionale del Cibo di Strada A Cesena il 3, 4 e 5 ottobre 2014

L’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada si terrà nel centro storico di Cesena, da venerdì 3 fino a domenica 5 ottobre 2014. L’accesso all’area del Festival è libero, senza biglietto di ingresso. Dopo lo straordinario successo delle edizioni precedenti il Festival biennale, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, torna con una ventina di isole gastronomiche che proporranno i cibi di strada provenienti da svariati paesi: dal Messico all’India, dalla Grecia al Giappone, dal Venezuela alla Provenza, dalla Romania al Marocco, dal Perù all’Argentina e da numerose regioni italiane. Durante il festival ci

Prosegue Sabor do Brasil fino al 24 giugno

La Cucina Brasiliana al Foro Annonario di Cesena, con l’Anteprima dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada. Churrasco, Picanha, Feijoada, Frango e tanto altro. LUNEDI’ 23 GIUGNO BOSSA NOVA, JAZZ E MUSICA INTERNAZIONALE CON IL QUINTETTO “FOR FUN” Continua fino a martedì 24 giugno “Sabor do Brasil”, la cucina brasiliana al Foro Annonario di Cesena per l’Anteprima dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada. Dopo i sapori della Sicilia e del Messico, la cucina brasiliana più tradizionale e squisita (orari: tutti i giorni dalle 18 alle 23, sabato e domenica dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 23),  continua l’«Anteprima» dell’8°

SABOR DO BRASIL dal 12 al 24 giugno 2014

Dopo i sapori della Sicilia e del Messico ecco sbarcare a Cesena la gustosa cucina brasiliana. Dal 12 al 24 giugno, sempre presso il Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo. Continua così l’«Anteprima» dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si svolgerà nel centro storico di Cesena, il 3, 4 e 5 ottobre 2014.  A fare da protagonista di questa nuova «preview» ci sarà l’Associazione Culturale “Sem Fronteiras”, che valorizza e divulga la cultura brasiliana in Italia. Durante l’Anteprima del Festival, che coincide questa volta con i Mondiali di Calcio in Brasile (proiezione partite su maxischermo), ci saranno balli,

ULTIMO GIORNO PER GUSTARE LA CUCINA MESSICANA A CESENA

L’ ANTEPRIMA DELL’8° FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIBO DI STRADA TERMINA DOMENICA 1° GIUGNO CON I SAPORI DELLA CUCINA MESSICANA AL FORO ANNONARIO DI CESENA La cucina messicana più tradizionale e squisita del RestauranteTaqueria Revolucion conclude domenica sera 1° giugno, alle 23, la sua presenza a Cesena (orari dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 23) presso il Foro Annonario, in piazza del Popolo. Ha ottenuto molto successo questa «Anteprima» dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si svolgerà nel centro storico di Cesena, il 3, 4 e 5 ottobre 2014, che ha visto alternarsi, nelle cucine del rinnovato Foro Annonario, prima la cucina palermitana e poi quella messicana.

Concerto dei “MARIACHI LA PLAZA”

CUCINA MESSICANA AL FORO ANNONARIO FINO AL 1° GIUGNO CONTINUA CON SUCCESSO L’ANTEPRIMA DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIBO DI STRADA IL RESTAURANTE TAQUERIA REVOLUCION PROTAGONISTA Giovedì 29 maggio alle ore 13,30 e alle ore 21,00 spettacolo musicale con i "MARIACHI LA PLAZA" C’è tempo solo fino a domenica 1° GIUGNO per gustare i sapori della cucina messicana del Restaurante Revolucion. Prosegue infatti con successo presso il Foro Annonario di Cesena l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada al Foro Annonario di Cesena che vede protagonisti i piatti della più autentica cucina messicana. Dal 7 maggio si sta tenendo, presso il nuovo Foro Annonario di Cesena,

MEXICO a Cesena fino al 1° giugno!

Taquitos, Burritos, Totopos sonora, Cerveza e tanto altro. Inaugurata l’Anteprima dell’8° Festival Internazionale del cibo di Strada che continua con i sapori della cucina messicana AL FORO ANNONARIO DI CESENA, DAL 21 MAGGIO AL 1° GIUGNO Il Mexico al Foro Annonario di Cesena fino al 1° giugno! Dopo i sapori della Sicilia con l’Antica Focacceria San Francesco, di Palermo, è stata inaugurata il 21 maggio, alla presenza tra gli altri del sindaco Paolo Lucchi, degli assessori Simona Benedetti e Matteo Marchi, l’istallazione della cucina messicana più tradizionale e squisita. Fino al 1° giugno (orari: dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 23), presso il Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo

ARRIBA MEXICO!

L’ ANTEPRIMA DELL’8° FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIBO DI STRADA CONTINUA CON I SAPORI DELLA CUCINA MESSICANA AL FORO ANNONARIO DI CESENA, DAL 21 MAGGIO AL 1° GIUGNO Arriba Mexico! Dopo i sapori della Sicilia (l’Antica Focacceria San Francesco, di Palermo conclude domenica sera 18 maggio, alle 23, la sua presenza) ecco a Cesena la cucina messicana più tradizionale e squisita. Dal 21 maggio al 1° giugno, sempre presso il Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo. Continua così l’« Anteprima » dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si svolgerà nel centro storico di Cesena, il 3, 4 e 5 ottobre 2014. A fare da protagonista di questa nuova «

Matteo Renzi invitato a gustare le prelibatezze dell’Anteprima del Festival

SOLO FINO A DOMENICA 18 MAGGIO ARANCINE E CANNOLI PER L’ANTEPRIMA DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIBO DI STRADA AL FORO ANNONARIO DI CESENA. L’ANTICA FOCACCERIA S. FRANCESCO DI PALERMO E IL GELATO DELLA CENTRALE DEL LATTE DI CESENA PROTAGONISTI È stato invitato anche Matteo Renzi, che sarà a Cesena, in piazza del Popolo venerdì sera 16 maggio, a gustare (prima o dopo il suo intervento) le prelibatezze dell’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si sta tenendo al Foro Annonario. C’è tempo solo fino a domenica 18 maggio per gustare i sapori di Sicilia della Antica Focacceria San Francesco di Palermo. Prosegue infatti con successo presso il Foro Annonario di Cesena l’Anteprima

SHEKELESH e Sapori di Sicilia al Foro Annonario di Cesena 15 maggio ore 20

ANTEPRIMA DEL FESTIVAL E DI SLOW FOOD DAY Questa sera, alle ore 20, presso il Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo, in occasione dell’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada che vede protagonisti l’Antica Focacceria S. Francesco di Palermo e il gelato della Centrale del Latte di Cesena, eccezionale spettacolo musicale del gruppo SHEKELESH – Musica Siciliana SHEKELESH è un gruppo di musica siciliana nato a Forlì nel 2010 e formato da Roberto Pirruccio (voce, friscaletto, chitarra), Gian Luca Babini (tamburello, darbouka, riq, tombak, tamburi a cornice), Giuseppe Ceci (chitarra classica, oud, bouzouki), Riccardo Galeati (chitarra battente, chitarra acustica, mandolino, tamburello) e

CONTINUA CON SUCCESSO FINO A DOMENICA 18 MAGGIO L’ANTEPRIMA DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIBO DI STRADA AL FORO ANNONARIO DI CESENA

C’è tempo solo fino a domenica 18 maggio per gustare i sapori di Sicilia della Antica Focacceria San Francesco di Palermo. Prosegue infatti con successo presso il Foro Annonario di Cesena l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada al Foro Annonario di Cesena che vede protagonisti i piatti dell’Antica Focacceria S. Francesco di Palermo e il gelato della Centrale del Latte di Cesena (in collaborazione con l’Avis). Dal 7 maggio si sta tenendo, presso il nuovo Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo, questa eccezionale « Anteprima » dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si svolgerà nel centro storico di Cesena, il 3, 4 e 5 ottobre 2014. A fare da

INAUGURATA CON UN BRINDISI L’ANTEPRIMA DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIBO DI STRADA AL FORO ANNONARIO DI CESENA

Inaugurata mercoledì mattina con un brindisi l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada al Foro Annonario di Cesena. A dare il benvenuto all’Antica Focacceria S. Francesco di Palermo c’erano, tra gli altri, il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi, gli assessori Matteo Marchi e Orazio Moretti, il direttore della Banca di Cesena Giancarlo Petrini, il vice segretario di Confartigiananto Cesena, Giampiero Placuzzi, il direttore di Confesercenti Cesenate, Graziano Gozi, oltre ai commercianti del Foro Annonario di Cesena. Dal 7 al 18 maggio (orari dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 23) si terrà infatti presso il Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo, una « Anteprima » dell’8°

IL GELATO DELLA CENTRALE DEL LATTE DI CESENA AFFIANCA L’ANTICA FOCACCERIA S. FRANCESCO DI PALERMO AL FORO ANNONARIO PER L’ANTEPRIMA DELL’8°FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIBO DI STRADA

Ci sarà il gelato della Centrale del Latte di Cesena ad affiancare l’Antica Focacceria S. Francesco di Palermo, al Foro Annonario di Cesena, nell’eccezionale Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada. Dal 7 al 18 maggio (dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 23) si terrà infatti presso il Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo, una « Anteprima » dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si svolgerà nel centro storico di Cesena, il 3, 4 e 5 ottobre 2014. A fare da protagonista di questa eccezionale « preview » ci sarà quindi, oltre a una delle realtà storiche del cibo di strada italiano, l’Antica Focacceria San Francesco di Palermo,

Anteprima a Cesena dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada

L’Antica Focacceria San Francesco, di Palermo, porterà la sua cucina al Foro Annonario di Cesena, dal 7 al 18  maggio Evento d’eccezione a Cesena. Dal 7 al 18 maggio si terrà infatti presso il Foro Annonario di Cesena, in piazza del Popolo, una « Anteprima » dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si svolgerà nel centro storico di Cesena, il 3, 4 e 5 ottobre 2014. A fare da protagonista di questa eccezionale « preview » ci sarà una delle realtà storiche del cibo di strada italiano, l’Antica Focacceria San Francesco di Palermo, chiamata a partecipare al Festival fin dalla sua prima edizione del 2000. La manifestazione è realizzata