Archivio News

RICORDI DEL FESTIVAL 2015: LA CUCINA DI STRADA ABRUZZESE E MOLISANA

Continuiamo a ricordare il ‪Festival del Cibo di Strada‬. Vi proponiamo le suggestioni del giornalista Davide Buratti che ha moderato con sagacia e sapienza gli Incontri di Gusto durante il Festival. Domenica 4 ottobre: la cucina di strada Abruzzese e Molisana. "Quello del cibo di strada è un mondo affascinante, ma dai confini molto labili. Non essendoci un disciplinare spesso comprende anche cibi che difficilmente potrebbero essere codificati come street food. Invece ce ne sono alcuni che non compaiono mai, ma che, a mio avviso, avrebbero tutte le caratteristiche per farne parte. Innanzitutto penso alla gricia, la amatriciana (o matriciana, come dicono a Roma) senza pomodoro. Per qualcuno è anche la carbonara senza uovo.

RICORDI DEL FESTIVAL 2015: LA CUCINA DI STRADA TOSCANA

Continuiamo a ricordare il ‪Festival del Cibo di Strada‬. Vi proponiamo le suggestioni del giornalista Davide Buratti che ha moderato con sagacia e sapienza gli Incontri di Gusto durante il Festival. Domenica 4 ottobre: la cucina di strada Toscana. "Il Cibo di strada ha tanti meriti. Fare una classifica è difficile, se non impossibile. Di sicuro lo street food è un'importante barriera contro l'omologazione del gusto. Risultato che, però, non è scontato. Il Cibo di strada non è la panacea di tutti i mali. Può essere una barriera contro l'omologazione del gusto solo se si punta sulla qualità. Materia prima e lavorazione sono sempre importantissimi, ma diventano fondamentali quando

RICORDI DEL FESTIVAL 2015: LA CUCINA DI STRADA Siciliana

Continuiamo a ricordare il ‪Festival del Cibo di Strada‬. Vi proponiamo le suggestioni del giornalista Davide Buratti che ha moderato con sagacia e sapienza gli Incontri di Gusto durante il Festival. Sabato 3 ottobre: la cucina di strada Siciliana. "Addentrarsi nel mondo del cibo di strada siciliano significa fare un percorso gastronomico ricco di storia e di sapori. Anche in Sicilia la cucina si strada è parte del patrimonio culturale. Per Cesena non è una novità. Anzi, ritrovarsi è diventato un piacevole appuntamento. Del resto al festival del Cibo di strada di Cesena Palermo è stata presente (e gettonata) fine dalla prima edizione. Sempre con L'antica Focacceria San Francesco di Palermo, uno dei

Ricordi del Festival 2015: la cucina di strada marchigiana

Nostalgia del ‪Festival del Cibo di Strada‬? Vi proponiamo le suggestioni del giornalista Davide Buratti che ha moderato con sagacia e sapienza gli Incontri di Gusto durante il Festival. Sabato 3 ottobre: la cucina di strada marchigiana. "Si fa presto a dire olive ascolane. Come per tutti gli alimenti ce ne sono di tutti i tipi, per tutti i gusti e di tutti i prezzi. Ma quando si mangiano quelle veramente buone si hanno sensazioni stupende. È un prodotto allo stesso tempo complesso e armonioso, equilibrato. E il retrogusto leggermente amarognolo (determinato dalle olive) è l'incommensurabile ultimo atto di un velocissimo e gradevolissimo viaggio gastronomico che ti spinge a ripetere, immediatamente, l'esperienza.

Successo per il Festival del Cibo di Strada-Saporìe

L’edizione 2015 del Festival del Cibo di Strada-Saporìe è stata segnata dal successo di partecipazione di tantissimi buongustai che non si sono voluti perdere la kermesse gastronomica, nonostante la pioggia del venerdì e del tempo incerto della domenica. Il maggior afflusso di pubblico c’è stato il sabato, favorito anche dalla buona giornata con temperature miti. Difficile fare una stima esatta ma si può calcolare che siano state oltre 60mila le persone che non si sono perse l’occasione di gustare i cibi di strada accuratamente selezionati e provenienti da molte regioni d’Italia: un ghiotto appuntamento, nella città del Festival Internazionale del Cibo di Strada, che qui si tiene

Tre giorni di musica, un Festival che balla!

PROGRAMMA MUSICALE FESTIVAL DEL CIBO DI STRADA 2015 Piazza della Libertà 2-3-4 Ottobre VENERDÌ 2 OTTOBRE ore 20,30 Musica con il gruppo “COY CONNINS” Sound Rock funk pop '70 e dintorni SABATO 3 OTTOBRE Dalle 18 alle 20 la musica di RADIO BRUNO Dalle 20 alle 22 esibizione del gruppo “TERRE DEL SUD” Melodie della tradizione del sud, dall’Abruzzo Dalle 22 alle 24 esibizione del gruppo  “GATTAMOLESTA” Sound Patchanka, Power, Folk DOMENICA 4 OTTOBRE ORE 20,30 Esibizione del gruppo “SOTTALPALCO” Pizzica e Folk mediterraneo Nelle stesse giornate, musica, arte, teatro di strada a cura del Comune di Cesena. E dopo il Festival la festa continua nei locali della città.

Al via il Festival del Cibo di Strada-Saporìe

Al via il Festival del Cibo di Strada-Saporìe che si terrà a Cesena nelle giornate di venerdì 2 (dalle 12 alle 24), sabato 3 (dalle 12 fino a Notte) e domenica 4 ottobre (dalle 12 alle 22). Gli appassionati della cucina di strada potranno contare anche quest’anno su un ghiotto appuntamento, nella città del Festival Internazionale del Cibo di Strada, che qui si tiene dall’anno 2000, nella sua forma originale ed unica, che conta ormai numerosissimi tentativi di imitazione. Il Festival si terrà nel centro storico di Cesena, in Piazza della Libertà, e di fianco e di fronte al Duomo ci sarà l’area dedicata agli Street Food Truck. Quest’anno protagonisti saranno i cibi di strada

Le Cucine di Strada di Tipico a Tavola

Nell'area del ‪Festival del Cibo di Strada‬ di Piazza della Libertà a ‪Cesena‬, da venerdì 2 a domenica 4 ottobre arrivano anche "Le Cucine di Strada di Tipico a Tavola". Al Deserto di ‪Cervia‬ (RA) - Chef Roberto Bagnolini - con zucca fritta al cono con gamberi sgusciati, rosmarino di salina e sale di Cervia; zucca fritta al cono zuccherata; gamberi al rosmarino con crema di zucca panino con zucca grigliata, seppie e cipolla caramellata allo zenzero. La Bottega del Felix di ‪Milano Marittima‬ (RA) - Alessandro Fanelli - con cono di ‪‎piadina‬ all’evo con spiedino misto di pesce, sale dolce di Cervia e maio al wasabi; piadina al prosciutto di tonno con tonno pinna gialla affumicato e zucchine grigliate

Al Festival anche lo street food di alcuni ristoranti del centro storico

Durante il ‪Festival del Cibo di Strada‬ anche le Cucine di Strada di diversi ristoranti del centro storico di ‪Cesena‬ che faranno proposte ‪Street Food‬. Eccone alcuni! Al Ristorante Anita in Città (Foro Annonario, 234 - Piazza del Popolo, tel. 348.7448422) lo chef Marco Bertozzi propone un classico street food dell’Appennino romagnolo, le “Ciacce”, una sorta di pane piatto/piadina fritta e abbinata con coppa romagnola, mortadella o squacquerone. All’Osteria Fermoposta (Via Giovanni XXIII, 15 tel. 0547.610230) lo chef Raffaele Lardone, di origini napoletane, propone “‘U bror’ ‘e purp’” il Brodo di Polpo e Polpo, uno dei classici cibi di strada partenopei. Al Ristorante La

Instawalk al Festival del Cibo di Strada!

Appuntamento a tutti i più "affamati" Instagramers e ai curiosi armati di macchina fotografica in piazza della Libertà a ‪‎Cesena‬ durante Saporìe - Festival del Cibo di Strada per una passeggiata che legherà la cultura al gusto attraverso gli ‪‎street food‬ italiani. Riuscirai a cogliere i colori, i suoni, l'atmosfera e i profumi che rendono unico il nostro Festival? Se accetti la sfida, ti aspettiamo sabato 3 ottobre ore 15 in piazza della Libertà a Cesena! (ritrovo presso punto informativo-angolo corso Garibaldi). Vieni a scoprire Saporìe! Vieni a scoprire Cesena! ‪#‎cesenaturismo‬ ‪#‎festivalcibodistrada‬ ‪#‎igersfc‬ Segui il Festival anche su Instagram: instagram.com/festivalcibodistrada

Al Festival del Cibo di Strada la Street Food Truck Area

Lo spazio del Festival si allarga, oltra a Piazza della Libertà, anche a corso Garibaldi e a Piazza Giovanni Paolo II (di fianco e di fronte al Duomo), dove ci sarà la “Street Food Truck Area”. In questa zona si potranno trovare alcune postazioni “su ruote”. Marco Cavallucci (chef pluristellato) per Casa Spadoni-Cinema Divino – Faenza (Ra), con: Spiedini di paccheri alla piastra, farciti con pesce azzurro, burrata e melanzane con pesto leggero; Spiedini di paccheri alla piastra, farciti con patate e salsiccia matta di Mora e crema al formaggio di fossa di Sogliano; Fritto misto di tortelli, con finta maionese al lime e pepe rosa; Guancia di manzo brasata al Sangiovese e frittata di borragine nel panino;

INCONTRI DI GUSTO: Domenica 4 CON Abruzzo e Molise

Programma degli "Incontri di Gusto" ricchissimo al Festival del Cibo di Strada di Cesena. Domenica 4 ottobre, alle ore 15,30 sarà la volta de “La Cucina di Strada fiorentina e toscana”. Leonardo Torrini, storico trippaio, racconta la tradizione dei cibi di strada popolari fiorentini e toscani che resistono al tempo e alle mode, confrontandosi con Esmeralda Giampaoli, presidente nazionale Fiepet-Confesercenti. Al termine assaggio di cibi di strada fiorentini. Sempre domenica, alle ore 18, si conclude con “La Cucina di Strada abruzzese e molisana”. Eliodoro d’Orazio, presidente Slow Food Abruzzo Molise, parla con Giampaolo Angelotti, presidente nazionale di Fiesa-Confesercenti e con Agnese Volpone

Il Festival del Cibo di Strada ai nastri di partenza!

Ormai ai nastri di partenza Il Festival del Cibo di Strada-Saporìe, che si terrà a Cesena, questo fine settimana, nelle giornate di venerdì 2 (dalle ore 12 alle 24), sabato 3 (dalle ore 12 fino a Notte) e domenica 4 ottobre (dalle ore 12 alle 22). Un ghiotto appuntamento, nella città del Festival Internazionale del Cibo di Strada, che qui si tiene dal 2000, nella sua forma originale ed unica, che conta ormai numerosissimi tentativi di imitazione. Quest’anno protagonisti saranno i cibi di strada dell’Italia del Centro-Sud. Ecco, tra le tante prelibatezze, alcuni esempi di cosa si potrà trovare al Festival: Abruzzo, arrosticini e porchetta con le mandorle; Molise, panino con salsiccia molisana e

Incontri di Gusto: sabato 3 con Marche e Sicilia

Incontri, presentazioni di libri, esposizioni, animazioni, musica, teatro di strada e laboratori sul cibo di strada. Tra una settimana esatta arrivano i primi "Incontri di Gusto" al Festival del Cibo di Strada di Cesena. Sabato 3 ottobre, ore 11 La Cucina di Strada marchigiana Nazzareno Migliori, storico produttore di Ascoli Piceno, parla delle tradizioni marchigiane del cibo di strada. Al termine assaggi di cibi di questo territorio. Sabato 3 ottobre, ore 18 La Cucina di Strada siciliana Fabio Conticello, della Antica Focacceria San Francesco parla delle tradizioni palermitane e siciliane con Lidia Geraci, autrice del pamphlet "Cibo… che emozioni!". Al termine assaggio di cibi di questo territorio. La partecipazione

Il Magazzino dei Caffè del Mondo

Per tutti gli amanti del ‪caffè‬, al Festival del Cibo di Strada‬ di ‎Cesena‬ sarà presente "Il Magazzino dei Caffè del Mondo", con degustazione guidata di caffè...preparato e servito seguendo le tradizioni! P.S.: manca una settimana!! Ci sarà infatti anche uno spazio per tutti gli amanti del caffè con "Il Magazzino dei Caffè del Mondo", a cura di Enrico Maltoni, con degustazione guidata di caffè, preparato e servito seguendo diverse tradizioni. Il caffè che è stato selezionato per questa edizione è l’Harenna, 100% Coffee Arabica, il Forest Wild Coffee che è un Presìdio Slow Food dell’Etiopia. Si tratta di un caffè

Arrosticini, porchetta alle mandorle e altre prelibatezze, da Abruzzo e Molise

Al Festival sarà presente anche l’Abruzzo, con Arrosticini e Porchetta alle mandorle. E poi il Molise con la salsiccia rossa molisana e i cavatelli con la ventricina di Montenero di Bisaccia. Gli arrosticini di ovino adulto, famosi in tutta Italia, hanno antiche origini pastorali. Raccomandazione importante: vanno mangiati sfilando i pezzi di carne con i denti dal ceppo, ovvero dallo “spiedino”. Al Festival si potranno gustare anche quelli prelibati di fegato, cipolla e peperoncino, preparati appositamente dalla produttrice Agnese Volpone con il marito Maurizio Cutropia. La porchetta farcita con le mandorle nasce da un’antica tradizione abruzzese, che affonda le sue radici nel piccolo comune di Carpineto Sinello

Aperta la prevendita dei ticket del Festival

Non vedete l'ora di andare al ‪Festival del Cibo di Strada‬? Potete già acquistare i ticket presso Iat Cesena Turismo e Confesercenti Cesenate, inoltre dal 29 settembre anche in Piazza della Libertà a ‪Cesena‬ dalle 9 alle 11. I ticket che potete acquistare avranno valore di 1 e 2 €, spendibili presso gli stand dove troverete i listini esposti dei cibi di strada presenti. Per chi invece preferisce acquistare i ticket durante il festival, saranno attivi stand con possibilità di pagamento anche con bancomat e carte di credito!

I fan del Festival in costante aumento su Facebook!

10mila volte ‪Festival del Cibo di Strada‬...continuano ad aumentare i fan sulla fanpage ufficiale Facebook: www.facebook.com/festivalcibodistrada Continuate a seguire gli aggiornamenti sui cibi di strada e su tutte le attività dell'edizione 2015 di Saporìe e vi aspettiamo a ‪‎Cesena‬ i prossimi 2-3-4 ottobre!

Sicilia con arancine, pani ca' meusa, cous cous, "pitone" e cannoli!

Tra i tanti cibi di strada provenienti dalla Sicilia ci sarà anche il Cous Cous di pesce preparato dalla delegazione di Trapani. Il cous-cous è un piatto di origine maghrebina – a base di semola accompagnata con carne e verdure – e molto diffuso nei paesi africani e dell’area meridionale del Mediterraneo. In Sicilia, isola al centro di questo mare, dove l’incontro tra popoli e culture diverse diventa creatività, il cous-cous è stato rielaborato in una ricetta originale - che non si trova in altri paesi - nella quale al posto della carne si utilizza il pesce, dando vita ad un piatto straordinario. Oggi il Cous Cous è diventato una vera e propria tradizione particolarmente valorizzata

Dalla Puglia, il fornello della murgia, il panzerotto di Manfredonia e tanto altro!

Nei giorni 2, 3 e 4 ottobre 2015 si svolgerà, nel centro storico di Cesena, in piazza della Libertà, Il Festival del Cibo di Strada-Saporìe, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisine Méditerranéennes. Al Festival sarà presente anche la Puglia, terra ricca di sapori dove le tradizioni gastronomiche sono radicate e tramandate da generazioni. In questo territorio carico di sole, profumi e colori, quando giunge il momento del tramonto è l’ora del “fornello pronto”. Si tratta di un’usanza che pare risalire agli antichi Greci, probabilmente legata all’esigenza di nutrirsi delle parti rimaste inutilizzate degli animali sacrificati

Parma, con la torta fritta e la "Vecchia" di cavallo

Sarà presente anche l’Emilia, con Parma (Gastronomia Mozzo), al Festival del Cibo di Strada i prossimi 2-3-4 ottobre 2015. La regione Emilia-Romagna, con le sue tantissime ricette tipiche, può vantare un’offerta enogastronomica tutta da gustare e assaporare. Ogni città e provincia ha una sua specialità e vanta una vasta gamma di prodotti tipici Dop, riconosciuti a livello nazionale e internazionale, come l’aceto, il Culatello, il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma. Grande è la varietà dei salumi che contraddistingue la tradizione emiliana. Fiore all’occhiello di questa parte della regione è senza dubbio il prosciutto crudo di Parma, a cui si aggiungono il salame

Al Festival Mangiamaccheroni e vera Pizza napoletana

Al Festival sarà presente anche Napoli e la Campania con il Mangiamaccheroni, il fritto di strada (Arancino di riso, Crocché di patate e Mozzarella in carrozza) e il babà, di “Timpani e Tempura” dei F.lli Tubelli, e con la Vera Pizza Napoletana (che per questa edizione sarà a cura del maestro pizzaiolo Michele Leo, di Napoli). Fino al ‘700, tutti i tipi di pasta vengono genericamente definiti “maccheroni” fino a che i napoletani – divenuti nel frattempo “mangiamaccheroni” per definizione – si appropriano del termine e lo usano quasi esclusivamente  per identificare le paste lunghe trafilate. Dagli inizi dell’ottocento i “maccheroni” rientrano

Il lampredotto e la trippa di Firenze

Al Festival sarà presente anche Firenze con il Trippaio di Gavinana (Silvia Sbrana e Leonardo Torrini). Cronisti d’epoca danno notizia della lavorazione della trippa a Firenze già a partire dal XIV° secolo. Considerati storicamente come “sottoprodotti” della macellazione delle carni bovine (al punto da essere definiti “quinto quarto” bovino) e come cibo da destinare ai poveri la Trippa, il Lampredotto e la Budellina rappresentano in realtà una delle più antiche ed apprezzate tradizioni gastronomiche del capoluogo toscano. Nel più antico quartiere di Firenze – San Frediano – erano infatti insediati numerosi laboratori in cui si pulivano e si cuocevano le trippe provenienti

Saporìe, il Festival del Cibo di Strada a Cesena

A Cesena, dove è nato il Festival del Cibo di Strada (anno 2000), nelle giornate del 2, 3 e 4 ottobre 2015 Protagonisti saranno i cibi di strada del Centro-Sud Italia dall’Abruzzo al Molise, alle Marche, dalla Toscana all’Umbria dalla Campania alla Puglia e alla Sicilia, che si confronteranno con i cibi di strada di Liguria, Romagna ed Emilia Nelle stesse giornate Arte, Musica, Teatro di Strada e il Raduno Nazionale Camper    Pacchetti turistici a disposizione con l’ufficio Iat     Appuntamento con Saporìe-Il Festival del Cibo di Strada a Cesena nelle giornate del 2, 3 e 4 ottobre 2015. Gli appassionati della cucina di strada potranno contare anche quest’anno su un ghiotto

Liguria e Fugassa: la leggenda del 1284

In viaggio alla scoperta di tutte le regioni del Festival del Cibo di Strada‬ di ‎Cesena‬: oggi siamo in ‎Liguria‬! Ormai tutti sanno che piatti deliziosi nascono spesso per errore...anche la ‪‎Fugassa‬ ligure, secondo la leggenda, vide la luce nel 1284 quando ‪‎Genova‬ sconfisse ‪‎Pisa‬ nella battaglia della Meloria. Durante una tempesta alcuni sacchi di ceci si rovesciarono nell’acqua salata costringendo il cuoco di bordo a preparare una purea informe di ceci ed olio. Alcuni marinai rifiutarono il pasto lasciandolo al sole, che asciugò il composto trasformandolo in una specie di frittella. Il giorno seguente i marinai affamati non ebbero altra scelta: mangiarono il preparato scoprendone una vera prelibatezza. Una

Nuovo sito online!

Ci siamo...nuovo sito del ‪‎Festival del Cibo di Strada‬ di ‪‎Cesena‬ online! Potete trovare tutte le info sull'appuntamento del 2-3-4 ottobre 2015 e scoprire i piatti e gli incontri in programma... Protagonisti saranno Abruzzo, Marche, Molise, Toscana, Umbria, Sicilia, Puglia, Campania, Liguria ed Emilia-Romagna. Attenzione buongustai dello ‪street food‬ italiano: acquolina in arrivo!  www.cibodistrada.com

Anteprima Festival del Cibo di Strada a Bologna dal 29 al 31 maggio 2015

Anteprima del Festival del Cibo di Strada di Cesena in pieno centro storico a Bologna: a fine mese (29, 30 e 31 maggio), in occasione della Borsa delle 100 Città d’Arte in collaborazione con Confesercenti Emilia-Romagna e Iniziative Turistiche. Cornice di grande prestigio sarà il cortile dell’Archiginnasio. Ad animare questa particolarissima Anteprima ci saranno: dalla Sicilia (Palermo), l’Antica Focacceria San Francesco, con pani ca’ meusa, arancine (al burro, alla carne, alla Norma), panelle, cazzilli, cannolo siciliano, cassatina, bibite di Tomarchio, vini Nero d'Avola, Inzolia, Zibibbo e Malvasia; dalla Toscana (Firenze), il Trippaio di Gavinana, con panino al lampredotto, trippa alla fiorentina

Successo a Perugia per l'Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena

Successo a Perugia per l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena, in occasione dello "Street Food on the Road Festival" Ora l’attenzione è sull’Anteprima del Festival che si svolgerà in pieno centro storico a Bologna, a fine mese (29, 30 e 31 maggio), in occasione della Borsa delle 100 Città d’Arte. Cornice di grande prestigio sarà il cortile dell’Archiginnasio. Successo a Perugia per l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena, in occasione dello “Street Food on the Road Festival” che si è svolto il 15, 16 e 17 maggio presso i Giardini del Frontone. È stata stimata la presenza di oltre 35000

Presentata l’edizione 2015 di Saporìe

Presentata l’edizione 2015 di Saporìe, il Festival del Cibo di Strada che si terrà a Cesena, in Piazza della Libertà nei giorni 2, 3 e 4 ottobre Si punterà sul Cibo di Strada del Centro Italia senza dimenticare le regioni che sono state protagoniste delle scorse edizioni di Saporìe Con una conferenza stampa la Confesercenti Cesenate e il Comune di Cesena (erano presenti il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi con gli assessori Maura Miserocchi e Tommaso Dionigi) hanno presentato l’edizione 2015 di Saporìe, il Festival del Cibo di Strada, che si terrà a Cesena, in Piazza della Libertà, nei giorni 2, 3 e 4 ottobre. Il Festival sarà dedicato al Cibo di Strada del  Centro-Sud

"Anteprima" Festival 2015 a Perugia

A Perugia l'Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena, il 15, 16 e 17 maggio ai Giardini del Frontone con la prima edizione di Street Food on the Road Festival.  Il cibo di strada fa tappa a Perugia. Sbarca in città lo “Street Food on the Road Festival”, il primo evento umbro, in partneship con il Festival Internazionale del cibo di strada di Cesena, interamente dedicato al cibo di strada. Dal 15 al 17 maggio ai Giardini del Frontone di Perugia, le cucine di strada di qualità con specialità italiane e internazionali si incontrano in un festival con preparazioni gastronomiche per tutti i gusti. Dopo lo straordinario successo riscosso ogni anno a Cesena, dal Festival del Cibo