Successo a Bagno di Romagna per l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada

Soddisfazione a Bagno di Romagna per il successo dell’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena, che si è tenuta dal 20 al 22 maggio in Piazza Ricasoli. Dopo lo straordinario successo che riscuote ogni anno a Cesena, Il Festival Internazionale del Cibo di Strada, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena, Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes ed Eventi in Itinere, ha tenuto la sua Anteprima a Bagno di Romagna, in collaborazione con il Comune di Bagno di Romagna, l’associazione Bellappennino Savio-Tevere, “Emilia-Romagna Terra con l’Anima”, la Pro Loco di Bagno di Romagna, “Le Tre Terme di Bagno di Romagna”, l’A.S. Bagnese, La Crocina e Festasaggia.
Per la prima volta gli organizzatori del famoso Festival di Cesena, riconosciuto come la fonte e l’origine della «moda» che si è scatenata in tutta Italia e anche all’estero per questo tipo di gastronomia, si sono approcciati alla zona termale per eccellenza della Romagna, un territorio che è sempre stato protagonista nella manifestazione con i tortelli alla lastra, il castagnaccio e altre prelibatezze preparate dall’Associazione “Bellappennino Savio-Tevere”. Durante tutto il week end soleggiato c’è stata una grande affluenza di buongustai che non si sono voluti far scappare la possibilità di gustare le prelibatezze delle delegazioni del festival in questo affascinante contesto.

A Bagno di Romagna erano presenti operatori, accuratamente scelti dagli organizzatori del Festival cesenate, colonne portanti del cibo di strada, dall’Argentina al Messico, dal Venezuela alla Sicilia, dall’Abruzzo alle Marche fino ai cibi di strada locali preparati dalla Associazione “Bellappennino Savio-Tevere”. “Siamo molto contenti – commentano Ione Zaccarelli, e Silvia Bragagni di Bellappennino – di avere ospitato a Bagno di Romagna questa bellissima Anteprima del Festival. Durante il fine settimana, baciato dal sole, abbiamo visto tantissima gente come non si è mai vista a Bagno, specialmente in questo periodo dell’anno. Ci sono stati visitatori provenienti sia dall’Emilia-Romagna che dall’Umbria e dalla Toscana”. “La nostra soddisfazione – aggiunge Pasquale Ambrogetti, presidente della Confesercenti di Bagno di Romagna – è ancora più grande per i riscontri positivi che abbiamo avuto da parte del tessuto commerciale e dei pubblici esercizi del posto, oltre che dai turisti che hanno raggiunto per questo evento Bagno di Romagna. Tutto ciò ci spinge ad andare avanti per cercare di bissare il prossimo anno questo successo. Fondamentale per arrivare a questo risultato è stato anche l’apporto dato, assieme a Bellappennino, dalla Pro Loco, dalla Bagnese e dalla Crocina”. Grande soddisfazione anche da parte del sindaco, Marco Baccini e del vice-sindaco Alessia Rossi, che affermano: “Tanta l'affluenza, una sfida che infine non ci ha colti impreparati e ha visto lavorare insieme tutte le associazioni di Bagno di Romagna alle quali il ringraziamento è doveroso, oltre che agli organizzatori di Confesercenti Cesenate e Slow Food Cesena. Un evento che ben si sposa con la nostra realtà: una terra che è crocevia di popoli e tradizioni differenti, che già è presente al Festival Internazionale, apportando con i suoi straordinari prodotti e la sua cultura, un valore ulteriore. Ci impegneremo, quindi, da subito, a lavorare per l’edizione 2017”.

Ora gli organizzatori si concentreranno sulla prossima Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada che si terrà nel primo “ponte” importante dell’estate a Cesenatico nei giorni 2, 3, 4 e 5 giugno. Per questo appuntamento si aggiungeranno nuove delegazioni del festival, sia italiane che straniere.